Parrocchia di Bienate

Parrocchia di Bienate

San Bartolomeo in Bienate: il nuovo secolo

Facciata della vecchia chiesa di S. Bartolomeo di Bienate. Disegnata a memoria da un bienatese.

Don Luigi Annoni fu un assiduo e attento redattore del Liber Cronicon, sul quale riportò numerose notizie parrocchiali e civili. Contribuì all’emancipazione dei suoi parrocchiani. Si interessò delle rivendicazioni dei contadini nei confronti dei fittavoli, e degli operai nei confronti dei padroni degli stabilimenti. A Bienate in quegli anni iniziava la trasformazione del lavoro agricolo e nascevano le prime fabbriche, l’alternativa al lavoro nei campi.

Nel 1898 inizia la costruzione di “un stabilimento meccanico” (tessitura). Lo stabilimento viene benedetto dal parroco e aperto ufficialmente nel 1899.

Leggi tutto…

Parrocchia di Bienate

San Bartolomeo in Bienate: dalle origini al 1900

La chiesa parrocchiale di San Bartolomeo, che oggi vediamo, non è quella di cui troviamo cenni sui documenti antichi. Goffredo da Bussero nel suo Liber Notitiae Sanctorum Mediolani, del 1289, ci dice che “in plebe Dairago loco Magniago” vi sono le chiese di San Michele, di San Martino, di Santa Maria e di Santo Stefano. Non è citata la chiesa di San Bartolomeo, segno che a quella data la chiesa non esisteva ancora.

Le prime notizie trovate sull’antica parrocchiale di San Bartolomeo risalgono al 1328.

Leggi tutto…